fbpx

Termini e Condizioni

WanderShop 
Sede di attività: Verona, Italia
(di seguito denominato “venditore” )
in vendita tramite il negozio online situato su
www.wandershop.it
Dati di contatto del venditore:
Indirizzo di consegna: WanderShop
Verona (di seguito “indirizzo di contatto” )
Indirizzo e-mail: info@wandershop.it (di seguito denominato “Email di contatto” )
Numero di telefono: 3891570327 (di seguito denominato “Telefono di contatto” )
  1. Disposizioni introduttive
    1. Questi termini e condizioni si applicano agli acquisti nel negozio online “WanderShop” tramite l’interfaccia web situata sull’indirizzo Internet www.wandershop.it (di seguito anche “interfaccia web del negozio” ) gestito dal Venditore.
    2. I Termini e Condizioni definiscono e specificano i diritti e gli obblighi di base del Venditore, dell’Acquirente e dell’Utente. Allo stesso tempo, l’acquirente conferma di accettare questi termini e condizioni e di averli conosciuti inviando l’ordine e anche mediante conferma nell’interfaccia web del negozio. Il Contratto di acquisto, ovvero i termini e le condizioni, inclusi l’ordine e la sua accettazione, saranno inviati all’Acquirente via e-mail o stampati immediatamente dopo la conclusione del Contratto di acquisto o saranno allegati alla merce al più tardi al momento della consegna della merce all’Acquirente.
    3. Le disposizioni che si discostano dai termini e dalle condizioni possono essere concordate nel contratto di acquisto. Le disposizioni divergenti nel contratto di vendita hanno la precedenza sull’instaurazione di condizioni commerciali.
    4. Le disposizioni dei Termini e condizioni formano parte integrante del Contratto di acquisto (“Contratto di acquisto” indica qui il Contratto di acquisto, il Contratto di lavoro, il Contratto di servizio o qualsiasi altro contratto concluso ai sensi di questi Termini e Condizioni). Il contratto di acquisto e i termini e le condizioni sono scritti in italiano. Il contratto di acquisto può essere concluso in lingua italiana, a meno che l’acquirente e il venditore non concordino esplicitamente un’altra lingua. Questi termini e condizioni vengono visualizzati nell’interfaccia web del negozio e durante l’ordinazione dei prodotti, consentendo loro di essere archiviati, riprodotti, conservati e visualizzati ripetutamente dall’Acquirente, l’Acquirente riconosce e si impegna a conservare i termini e le condizioni per un utilizzo successivo visualizzare.
  2. Definizione dei termini
    1. L’acquirente è una persona fisica o giuridica che intende acquistare beni tramite l’interfaccia del negozio web. Data la legislazione applicabile, viene fatta una distinzione tra un Acquirente che non è un consumatore e un Acquirente che è un consumatore.
    2. Un consumatore è qualsiasi persona che, al di fuori della propria attività commerciale o al di fuori della propria attività professionale, stipula un contratto con il professionista o lo tratta in altro modo.
    3. L’utente è una persona fisica o giuridica che visita l’interfaccia web del negozio. L’acquirente è anche un utente.
    4. Le merci vendute attraverso l’interfaccia web del negozio sono tessuti decorativi, mobili per la casa, bomboniere, candele profumate e altri articoli correlati specificati nell’interfaccia web del negozio.
  3. Ordine e conclusione del contratto di acquisto
    1. Se l’interfaccia Web lo consente, l’Acquirente ordina i prodotti senza registrazione nell’interfaccia Web, ovvero direttamente attraverso l’interfaccia Web o tramite comunicazione e-mail con il Venditore inviando un ordine all’email di contatto del Venditore o tramite ordine telefonico sul telefono di contatto del Venditore. Un ordine senza registrazione (un ordine effettuato via e-mail o per telefono) deve contenere il nome esatto della merce ordinata (o l’identificazione numerica della merce) e il numero di merce e dettagli personali dell’Acquirente (nome e cognome, indirizzo di consegna, numero di telefono, indirizzo e-mail). Se consentito dall’interfaccia Web del negozio, l’acquirente può accedere alla sua interfaccia utente in base alla registrazione effettuata dall’interfaccia Web del negozio. Dall’interfaccia utente, l’acquirente può ordinare merci (di seguito “account utente”).
    2. Account utente
      1. Al momento della registrazione e dell’ordine di beni (utilizzando l’account utente o altro), l’Acquirente è tenuto a fornire informazioni corrette e veritiere. L’Acquirente è tenuto ad aggiornare immediatamente i dati indicati nell’account utente in caso di qualsiasi modifica degli stessi. I dati forniti dall’Acquirente nell’account utente e al momento dell’ordine delle merci sono considerati corretti e aggiornati dal Venditore.
      2. L’accesso all’account utente è garantito da un nome utente e una password per i quali il venditore è tenuto a mantenere la riservatezza e altre informazioni necessarie per accedere all’account utente e riconosce che il venditore non è responsabile della violazione di tale obbligo da parte dell’acquirente. L’Acquirente non ha il diritto di consentire a terzi l’utilizzo dell’account utente.
      3. Il Venditore può cancellare l’account utente, in particolare se l’Acquirente non utilizza il proprio account utente da più di 1 anno o se l’Acquirente viola i propri obblighi ai sensi del relativo contratto di acquisto (inclusi questi termini e condizioni).
      4. L’Acquirente riconosce che l’account utente potrebbe non essere disponibile in qualsiasi momento, in particolare per quanto riguarda la necessaria manutenzione delle apparecchiature hardware e software del Venditore, manutenzione necessaria di hardware e software di terze parti.
    3. L’interfaccia web del negozio contiene un elenco di prodotti e informazioni su di essi, inclusi i prezzi dei singoli prodotti. I prezzi delle merci includono tutte le tasse (IVA inclusa), tasse doganali e altri. I prezzi indicati non includono prezzi e costi per l’imballaggio, la spedizione o la consegna della merce all’Acquirente. Le informazioni sui costi associati all’imballaggio e al trasporto o alla consegna delle merci sono contenute nell’interfaccia web del negozio e l’articolo 4 di questi Termini e condizioni, in caso di discrepanze, il prezzo nell’interfaccia web del negozio ha la precedenza. Questi prezzi si applicano solo nei casi in cui la merce viene consegnata in Italia (salvo diversa indicazione esplicita nell’interfaccia web del negozio).
    4. I prezzi delle merci presentate e i prezzi per l’imballaggio, la spedizione e la consegna rimangono validi fintanto che vengono visualizzati nell’interfaccia web del negozio. Eventuali sconti sul prezzo dei beni forniti dal Venditore all’Acquirente non possono essere combinati, salvo diversa indicazione del Venditore.
    5. Viene mantenuta la capacità del Venditore di concludere un contratto di acquisto in base a termini e condizioni concordati individualmente con l’Acquirente.
    6. La presentazione dei prodotti inseriti nell’interfaccia web del negozio è di natura informativa e non è un’offerta da parte del Venditore. Il venditore non è tenuto a stipulare un contratto di acquisto relativo alla merce presentata in questo modo. L’offerta etichettata “Azione” è valida fino all’esaurimento delle scorte o fino a quando tale offerta non è elencata sull’interfaccia Web del negozio o fino a quando l’offerta non viene revocata o fino all’aggiornamento dell’offerta. Il venditore offre diversi tipi di sconti. Ogni sconto ha regole per il riscatto. Nel caso in cui l’Acquirente applichi lo sconto o il coupon di sconto in violazione delle regole di tale sconto o coupon di sconto, il Venditore ha il diritto di rifiutare tale sconto o coupon di sconto. In questo caso, l’Acquirente viene informato e verrà offerta la possibilità di evadere l’ordine senza questo sconto o coupon riscattato. Le regole e le condizioni per l’applicazione di uno sconto specifico o un’azione di marketing sono dichiarate direttamente allo sconto o all’azione di marketing sotto forma di informazioni, oppure l’azione di sconto o di marketing include un collegamento all’interfaccia web del negozio in cui sono descritte le regole di sconto o di azione di marketing.
    7. Per ordinare merci, l’Acquirente compila il modulo d’ordine (o fornisce le informazioni pertinenti durante la comunicazione telefonica o via e-mail) nell’interfaccia web del negozio, che contiene in particolare informazioni su:
      • merci ordinate o la descrizione delle merci su elementi nella presentazione/catalogo di venditore, la sua dimensione e colore)
      • modalità di pagamento del prezzo di acquisto, dati sul metodo desiderato di consegna della merce ordinata, tra cui gli indirizzi di spedizione,
      • l’identificazione e le informazioni di contatto del compratore, comprese le informazioni di fatturazione (se richiesto ); e
      • informazioni sui costi associati all’imballaggio, al trasporto o alla consegna della merce
      (collettivamente denominati “Ordine”).
    8. Prima di inviare l’ordine al Venditore, l’Acquirente è autorizzato a controllare e modificare i dati inseriti nell’ordine dall’Acquirente, anche per quanto riguarda la possibilità dell’Acquirente di rilevare e correggere errori verificatisi prima e durante l’inserimento dei dati nell’ordine. L’Acquirente invia l’ordine al Venditore facendo clic sul pulsante “INVIA ORDINE”. Le informazioni fornite nell’ordine sono considerate corrette dal Venditore.
    9. Il venditore ha sempre il diritto di chiedere all’acquirente un’ulteriore conferma dell’ordine o la verifica dell’identità dell’acquirente (ad es. per iscritto, via fax o telefono). Se l’ordine di acquisto o l’identità dell’acquirente non sono confermati dall’acquirente su richiesta del venditore, l’ordine è considerato non valido e il contratto di acquisto non sorge. In caso di carenza, in particolare dati incompleti o incoerenti su persone autorizzate a ordinare merci, il Venditore ha il diritto di ignorare l’ordine. Il Venditore ha il diritto di rifiutare (o ignorare) l’ordine, che non soddisfa i requisiti essenziali, o di restituirlo per il completamento e di fornire un termine ragionevole. La sua futile scadenza fa sì che l’ordine non venga mai consegnato.
    10. Il rapporto contrattuale tra il venditore e l’acquirente si pone con l’ordine di consegna di accettazione, che viene inviato dal venditore via email, all’indirizzo e-mail dell’acquirente, e se questo non è stato, pagando l’intero prezzo di acquisto o rilevando la merce ordinata dall’Acquirente, a seconda dell’evento che si verifica per primo. L’accettazione dell’ordine (accettazione) può far parte della conferma di ricezione dell’ordine.
    11. L’Acquirente riconosce che il Venditore non è tenuto a stipulare un Contratto di acquisto, in particolare con persone che hanno precedentemente violato il Contratto di acquisto (inclusi i Termini e condizioni).
    12. L’acquirente si impegna a utilizzare mezzi di comunicazione a distanza al momento della conclusione del contratto di acquisto. I costi sostenuti dall’Acquirente durante l’utilizzo di mezzi di comunicazione a distanza in connessione con la conclusione del contratto di acquisto (in particolare i costi di connessione a Internet, costi telefonici) sono a carico dell’Acquirente stesso. Questi costi non differiscono dalla tariffa standard.
    13. Con il contratto di acquisto, il Venditore si impegna a consegnare all’Acquirente i beni specificati nell’ordine e l’Acquirente si impegna ad accettare tali beni dal Venditore o dal corriere da lui scelto e a pagare al Venditore il prezzo di acquisto dei beni specificati nell’ordine.
    14. Se si verifica un evidente errore tecnico da parte del Venditore nel prezzo della merce nell’interfaccia web del negozio o durante il processo di ordinazione, il Venditore non sarà obbligato a consegnare la merce all’Acquirente per questo prezzo ovviamente errato.
    15. Il Venditore informerà l’Acquirente se il prezzo specificato per la merce nell’interfaccia web del negozio o durante l’ordine non è più aggiornato. Se l’Acquirente non è d’accordo con l’aumento di prezzo, il Venditore si riserva il diritto di recedere dal contratto di acquisto.
    16. L’Acquirente può annullare gli ordini non ancora confermati dal Venditore per indirizzo e-mail del venditore. Tutti gli ordini ricevuti dal Venditore ai sensi del paragrafo 3.10 sono vincolanti. Anche un ordine vincolante può essere annullato previo accordo con il Venditore. Se l’ordine non viene annullato prima della spedizione e viene spedito, l’Acquirente potrebbe essere tenuto a rimborsare le spese di spedizione e restituzione causate dalla cancellazione dell’ordine. Per le merci realizzate su misura o su richiesta dell’acquirente, l’ordine può essere annullato solo fino alla fabbricazione della merce.
  4. Termini di pagamento e consegna
    1. Insieme al prezzo di acquisto, l’Acquirente è tenuto a pagare al Venditore i costi associati all’imballaggio e alla consegna della merce, il cui importo è indicato nell’interfaccia web del negozio e sarà dichiarato nell’ordine e nella sua accettazione. Se non diversamente indicato, il prezzo di acquisto include anche questi costi associati alla consegna della merce.
    2. L’acquirente ha la possibilità di pagare il prezzo di acquisto per la merce al Venditore in aggiunta ad altri metodi elencati nell’interfaccia web di commercio e uno dei seguenti metodi:
      • tramite bonifico bancario sul Conto venditore (IBAN IT56O0200859500000105550420) presso Unicredit Banca, come (di seguito denominato “Conto venditore”);
      Eventuali altri pagamenti dell’Acquirente in relazione ai metodi di pagamento del prezzo della merce sopra elencati sono elencati nell’interfaccia web del negozio, nell’ordine e saranno indicati nell’accettazione dell’ordine.
    3. Il metodo di pagamento deve essere specificato dall’acquirente nell’ordine (compresi eventuali altri pagamenti relativi al metodo di pagamento selezionato).
    4. Il pagamento della merce è possibile farlo in euro.
    5. In caso di pagamento senza contanti, l’Acquirente è tenuto a pagare il prezzo di acquisto della merce insieme al simbolo di pagamento variabile – numero dell’ordine. In caso di pagamento senza contanti, l’obbligo dell’acquirente di pagare il prezzo di acquisto è rispettato quando l’importo relativo è accreditato sul conto del venditore.
    6. Se è consuetudine nei rapporti commerciali o se così previsto da norme legali generalmente vincolanti, il Venditore dovrà rilasciare all’Acquirente un documento fiscale – fattura relativa ai pagamenti effettuati in base al contratto di acquisto. Il venditore è un contribuente dell’imposta sul valore aggiunto. Il Venditore emetterà la fattura all’Acquirente dopo il pagamento del prezzo di acquisto della merce e la invierà in formato elettronico all’indirizzo e-mail dell’Acquirente.
    7. In caso di pagamento tramite bonifico bancario, il Venditore dovrà consegnare la merce al corriere entro e non oltre 3 giorni lavorativi dall’accredito del relativo importo sul proprio conto. È consentita la consegna parziale della merce ordinata, a condizione che non sia stato concordato il contrario.
    8. Le merci vengono spedite dal Venditore il prima possibile. L’acquirente viene informato in anticipo della data esatta di spedizione. Se la merce per motivi oggettivi (es: la merce non viene più prodotta, il suo prezzo o i costi di consegna sono aumentati in modo significativo) non è possibile consegnarla nelle condizioni originali, o l’adempimento diventa oggettivamente impossibile, o Il Venditore ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto. Informerà immediatamente l’Acquirente del recesso dal contratto. Nel caso in cui l’Acquirente abbia già pagato il prezzo di acquisto in tutto o in parte, l’importo ricevuto verrà rimborsato sul conto a lui comunicato dall’Acquirente.
    9. I mezzi di consegna della merce sono elencati nell’interfaccia web del negozio. Il metodo specifico di consegna della merce sarà selezionato dall’Acquirente nell’ordine e confermato dal Venditore nell’accettazione dell’ordine.
    10. I costi di consegna della merce in base al metodo di invio e ricezione della merce sono indicati nell’interfaccia web del negozio, saranno indicati nell’ordine dell’acquirente e nell’accettazione dell’ordine da parte del venditore. 
    11. Nel caso in cui per motivi da parte dell’Acquirente sia necessario consegnare la merce ripetutamente o diversamente da quanto concordato, l’Acquirente è tenuto a pagare i costi associati a tale consegna.
    12. La consegna della merce secondo questi termini e condizioni indica il momento della consegna della merce all’Acquirente in conformità con il contratto di acquisto. Il rifiuto irragionevole della merce da parte dell’Acquirente non è considerato un inadempimento dell’obbligo di consegna della merce da parte del Venditore. Al ricevimento della merce, l’Acquirente è tenuto a verificare l’integrità dell’imballaggio della merce e a informare immediatamente il corriere e il Venditore di eventuali difetti. Il rifiuto di accettare una spedizione a causa di un imballo danneggiato non è considerato un rifiuto gratuito della merce. Firmando la bolla di consegna, l’Acquirente conferma che la spedizione della merce ha soddisfatto tutti i requisiti e riconosce che il reclamo della merce a causa della violazione del pacco non è più possibile.
    13. L’acquirente acquisisce il titolo della merce pagando l’intero prezzo di acquisto della merce (inclusi i costi di imballaggio e consegna), ma non prima di accettare la merce. La responsabilità per la distruzione accidentale, il danneggiamento o la perdita della merce passerà all’Acquirente al momento del ricevimento della merce o nel momento in cui l’Acquirente era obbligato a prendere in consegna la merce, ma ciò non è contrario al contratto di acquisto.
  5. Recesso dal contratto
    1. L’Acquirente riconosce che non è possibile recedere dal contratto di acquisto per la fornitura di servizi, se sono stati rispettati con il suo consenso espresso preventivo prima della scadenza del periodo di recesso.  La merce consegnata in imballaggi sigillati che l’Acquirente ha rimosso dalla confezione non può essere restituita per motivi igienici; le merci deperibili e di merci che sono state irreversibilmente mescolate con altre merci dopo la consegna, la consegna giornali, periodici o riviste non possono essere restituite; le merci personalizzate non possono essere restituite.
    2. In caso contrario, di cui al paragrafo 5.1. o in un altro caso in cui il Contratto di acquisto non possa essere ritirato, l’Acquirente ha il diritto di recedere dal Contratto di acquisto entro quattordici (14) giorni dal ricevimento della merce. Il recesso dal contratto deve essere inviato al Venditore entro il termine indicato nella frase precedente, all’indirizzo di contatto del venditore o all’email di contatto del venditore.
    3. In caso di recesso dal contratto di acquisto secondo il paragrafo 5.2. di questi termini e condizioni il contratto di acquisto viene annullato dall’inizio. Le merci devono essere restituite al Venditore diverse dal pagamento in contrassegno (che il Venditore non accetta) entro 14 giorni dal recesso dal contratto di acquisto all’indirizzo di contatto del Venditore. La merce deve essere restituita al Venditore integra, non utilizzata e non inquinata e, se possibile, nella confezione originale.
    4. L’Acquirente dovrà, unitamente alla merce restituita, allegare una copia della bolla di consegna e l’eventuale fattura e una dichiarazione scritta di recesso dal contratto di acquisto e il metodo di rimborso selezionato. La dichiarazione deve includere anche l’indirizzo di contatto dell’acquirente, il telefono e l’indirizzo e-mail.
    5. Entro dieci (10) giorni dalla restituzione della merce da parte dell’Acquirente ai sensi del paragrafo 5.3 dei Termini e Condizioni, il Venditore ha il diritto di rivedere la merce restituita, in particolare per determinare se le merci restituite non sono danneggiate, usurate o parzialmente consumate.
    6. Il Venditore restituirà all’Acquirente i fondi (inclusi i costi di consegna) da lui ricevuti ai sensi dell’Accordo di acquisto entro 14 giorni dal ritiro dall’Accordo di Acquisto, (i) nello stesso modo in cui ha ricevuto l’Acquirente, o (ii ) secondo le modalità richieste dall’Acquirente, (iii) ma sempre inviando al conto bancario o al conto dal quale sono stati pagati i fondi per pagare il prezzo di acquisto, a condizione che non comporti alcun costo aggiuntivo in questo modo. Se l’Acquirente recede dal contratto, il Venditore non sarà tenuto a restituire i fondi ricevuti all’Acquirente prima che l’Acquirente restituisca la merce.
    7. Se l’Acquirente ha scelto un metodo diverso dal metodo di consegna più economico offerto dal Venditore, il Venditore dovrà restituire all’Acquirente il costo di consegna corrispondente al metodo di consegna più economico offerto.
    8. L’Acquirente riconosce che se i beni restituiti dall’Acquirente sono danneggiati, usurati o parzialmente consumati, il Venditore avrà diritto a un risarcimento da parte dell’Acquirente per i danni subiti dall’Acquirente. Il Venditore ha il diritto di compensare unilateralmente il reclamo per danni contro il reclamo dell’Acquirente per il rimborso del prezzo di acquisto e del costo di consegna della merce.
    9. Al momento dell’invio, l’Acquirente è tenuto a imballare la merce in un imballaggio adeguato in modo che non venga danneggiata o distrutta. Il prezzo di acquisto e i costi di consegna non possono essere rimborsati per merci sostanzialmente danneggiate o distrutte durante il trasporto a causa dell’uso di imballaggi non idonei.
    10. Le spese di restituzione della merce al Venditore in caso di recesso dal contratto da parte dell’Acquirente sono a carico dell’Acquirente, anche se la merce non può essere restituita sulla sua normale via postale a causa della sua natura. Il Venditore avrà il diritto di compensare i costi effettivi sostenuti per la restituzione della merce al prezzo di acquisto e le spese di consegna della merce da restituire all’Acquirente.
    11. Fino a quando l’Acquirente non accetta la merce, il Venditore ha il diritto di recedere dal contratto in qualsiasi momento. In tal caso, il Venditore dovrà restituire il Prezzo di acquisto all’Acquirente mediante bonifico bancario sul conto notificato all’Acquirente a tale scopo o sul conto da cui sono stati pagati i fondi per il prezzo di acquisto (a meno che l’Acquirente non informi il Venditore entro 5 giorni dal recesso).
    12. Se un regalo viene fornito insieme alla merce, il relativo contratto viene concluso con la condizione che se la parte si ritira dal contratto di acquisto, il contratto di regalo scade e l’Acquirente è tenuto a restituire il regalo fornito insieme alla merce.
  6. Responsabilità per difetti e procedura di reclamo
    1. Il Venditore è responsabile nei confronti dell’Acquirente, la merce deve essere esente da difetti al momento della ricezione. In particolare, il venditore è responsabile nei confronti dell’acquirente nel momento in cui l’acquirente ha rilevato la merce:
      1. i beni hanno proprietà concordate dalle parti e, in mancanza di un accordo, i beni descritti dal venditore o dal produttore o previsti dall’acquirente in relazione alla natura dei beni e alla pubblicità che svolgono,
      2. i prodotti sono idonei allo scopo dichiarato dal Venditore o per i quali vengono normalmente utilizzati beni di questo tipo,
      3. i prodotti sono conformi alla qualità o al design concordati nel campione o modello concordato, se la qualità o il design sono stati determinati in base al campione o modello concordato,
      4. le merci sono di quantità, misura o peso adeguati e
      5. la merce è conforme ai requisiti legali.
    2. Le disposizioni di cui al precedente paragrafo dei Termini e condizioni non si applicano alle merci vendute a un prezzo inferiore per un difetto per il quale è stato concordato il prezzo più basso, all’usura delle merci causata dal suo normale utilizzo, o se risulta dalla natura della merce.
    3. Se il difetto si manifesta entro sei mesi dal ricevimento, la merce si considera difettosa al momento del ricevimento.
    4. Diritti derivanti da prestazioni difettose, inclusa la responsabilità della garanzia, che l’Acquirente esercita con il Venditore all’indirizzo di contatto del Venditore (altri modi di rivendicare difetti ai sensi della Procedura di reclamo non sono in alcun modo limitati). Il momento in cui il Venditore riceve i beni reclamati dall’Acquirente è considerato il momento del reclamo.
    5. Procedura di reclamo
      1. Il Codice di procedura per i reclami regola le modalità e le condizioni dei reclami relativi a difetti dei beni e l’affermazione dei reclami sulla garanzia di qualità da parte del consumatore, in conformità con le disposizioni del Codice Civile.
      2. Per tutti i beni venduti dal Venditore all’Acquirente che è un consumatore, il Venditore sarà responsabile nei confronti dell’Acquirente che i beni sono privi di difetti al momento della ricezione e che i difetti nei beni di consumo non si verificano entro ventiquattro mesi dal ricevimento della merce da parte dell’Acquirente. Per i prodotti cosmetici, la data di durata minima è indicata dalle parole “Da consumarsi preferibilmente entro …”. Non è necessario che la data della durata minima sia riportata sulla confezione di un prodotto con una durata minima superiore a 30 mesi. Per questi prodotti, all’interno viene utilizzato il simbolo del contenitore della crema aperto, che indica il periodo di tempo in cui il prodotto può essere utilizzato dopo l’apertura, ad esempio, se il simbolo del contenitore aperto è 12 M, ciò significa che la crema deve essere utilizzata entro 12 mesi. mesi dopo l’apertura.
      3. Nel caso di un difetto rimovibile su un prodotto che non è stato ancora utilizzato, l’Acquirente ha il diritto di richiedere la sostituzione del prodotto difettoso con un prodotto non difettoso invece di rimuovere il difetto. Nel caso di un difetto rimovibile, l’Acquirente ha anche diritto a uno sconto ragionevole sul prezzo di acquisto. Nel caso di un difetto che non può essere rimosso e che impedisce che la merce venga utilizzata correttamente come merce priva di difetti, l’Acquirente ha il diritto di scambiare la merce, a uno sconto ragionevole sul prezzo di acquisto o di recedere dal contratto di acquisto. L’Acquirente non ha diritti derivanti da prestazioni difettose se l’Acquirente era a conoscenza del difetto prima di rilevare l’oggetto o se ha causato il difetto stesso. L’acquirente non ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto o di richiedere la consegna di una cosa nuova se non può restituire la cosa nello stato in cui è stata ricevuta, salvo nei casi previsti dalla legge. Se l’Acquirente non recede dal contratto di acquisto o non esercita il diritto di consegnare un nuovo articolo senza difetti, di sostituirne la parte o di riparare l’articolo, può richiedere uno sconto ragionevole sul prezzo di acquisto. L’Acquirente avrà diritto a uno sconto ragionevole anche se il Venditore non può consegnare un nuovo articolo senza difetti, sostituire il suo componente o riparare l’articolo, o se il Venditore non riesce a rettificarlo entro un termine ragionevole o se l’Acquirente rimedia seriamente all’Acquirente. Se l’Acquirente non recede dal contratto di acquisto o non esercita il diritto di consegnare un nuovo articolo senza difetti, di sostituirne la parte o di riparare l’articolo, può richiedere uno sconto ragionevole sul prezzo di acquisto. L’Acquirente avrà diritto a uno sconto ragionevole anche se il Venditore non può consegnare un nuovo articolo senza difetti, sostituire il suo componente o riparare l’articolo, o se il Venditore non riesce a rettificarlo entro un termine ragionevole o se l’Acquirente risolve seriamente l’Acquirente. Se l’Acquirente non recede dal contratto di acquisto o non esercita il diritto di consegnare un nuovo articolo senza difetti, di sostituirne la parte o di riparare l’articolo, può richiedere uno sconto ragionevole sul prezzo di acquisto. L’Acquirente avrà diritto a uno sconto ragionevole anche se il Venditore non può consegnare un nuovo articolo senza difetti, sostituire il suo componente o riparare l’articolo, o se il Venditore non riesce a rettificarlo entro un termine ragionevole.
      4. L’acquirente è tenuto a presentare un reclamo al venditore (o alla persona da riparare) senza indebito ritardo dopo aver riscontrato il difetto. I reclami consegnati vengono gestiti senza indebito ritardo, ma entro e non oltre 30 giorni dalla data del reclamo, a meno che il Venditore e l’Acquirente non concordino diversamente.
      5. La data del reclamo è il giorno in cui la merce è stata consegnata all’indirizzo del venditore.
      6. La garanzia non si applica ai prodotti per i quali è stato presentato il reclamo dopo la scadenza del periodo di garanzia specificato e all’usura dei prodotti causati dal suo utilizzo. La garanzia non copre i difetti causati da uso improprio, non conforme alle istruzioni, manutenzione impropria o conservazione impropria. Nel caso di beni di seconda mano, il Venditore non sarà responsabile per difetti corrispondenti all’entità del precedente uso o usura; per le merci vendute a un prezzo inferiore, il Venditore non è responsabile per il difetto per il quale è stato concordato il prezzo inferiore; invece del diritto allo scambio, l’Acquirente ha il diritto a uno sconto ragionevole nei casi previsti da questa frase: lievi variazioni di qualità, dimensioni, design e colore della merce sono ammesse per prodotti artigianali e artigianali e non sono considerati difetti difettosi.
      7. Il reclamo può essere presentato come segue:
        • Informare il venditore per telefono, e-mail o per iscritto.
        • Consegna (diversa dal pagamento in contrassegno, che il Venditore non accetta) della merce reclamata presso la sede commerciale del Venditore. Al momento dell’invio, l’Acquirente è tenuto a imballare la merce in un imballaggio adeguato in modo che non sia danneggiato o distrutto. La merce deve essere accompagnata da una copia della bolla di consegna o fattura con una descrizione del difetto e una proposta su come risolvere il reclamo.
      8. Il venditore non è responsabile per lesioni personali o danni a proprietà e merci, che saranno causati da uso improprio, uso improprio delle merci o negligenza.
  7. Consegna
    1. Salvo diverso accordo, tutta la corrispondenza relativa al contratto di acquisto deve essere consegnata all’altra parte per iscritto, via e-mail. Viene consegnata all’Acquirente all’indirizzo e-mail specificato nel suo account o ordine utente o come parte della comunicazione tra le parti.
    2. Il messaggio viene recapitato:
      • quando viene ricevuto sul server di posta in arrivo; l’integrità dei messaggi inviati via e-mail può essere garantita da un certificato,
  8. Disposizioni finali
    1. Nelle materie non regolate dal contratto di acquisto (incluso l’ordine e la sua accettazione) e i termini e le condizioni (o la comunicazione tra le parti, se applicabile), il rapporto legale è regolato dai termini e dalle condizioni indicati nell’interfaccia web del negozio. Le informazioni sui singoli passaggi tecnici che portano alla conclusione del contratto di acquisto possono essere visualizzate dall’interfaccia web del negozio.
    2. Il venditore non sarà responsabile per errori causati da interferenze di terzi nell’interfaccia web del negozio o in conseguenza del suo utilizzo contrario al suo scopo. L’utente e l’acquirente non devono utilizzare alcun meccanismo, software, script o altre procedure che potrebbero influire negativamente sul funzionamento dell’interfaccia web del negozio, vale a dire in particolare interrompere la funzione del sistema o caricare indebitamente il sistema, o per consentire a terzi di manomettere o utilizzare impropriamente il software o altri componenti che costituiscono l’interfaccia web del negozio e di utilizzare l’interfaccia web del negozio o la sua parte o il software in modo tale da essere in conflitto con il suo scopo o scopo.
    3. Il contenuto del sito Web del Venditore, tutti i materiali (testi, fotografie, immagini, loghi e altri) e i relativi supporti stampati (opuscoli promozionali, pubblicità, ecc.), Incluso il software dell’interfaccia web del negozio e questi termini e condizioni, sono protetti dal copyright del Venditore e può essere protetto da altri diritti di terzi. Il contenuto non può essere modificato, copiato, riprodotto, distribuito o utilizzato dall’acquirente e dall’utente per qualsiasi scopo senza il consenso scritto del venditore. In particolare, è vietato mettere gratuitamente a disposizione fotografie e testi inseriti nell’interfaccia web del negozio. Se questo divieto non viene rispettato, il Venditore procederà in conformità con la Legge sul copyright.
    4. Se una qualsiasi disposizione dei Termini e Condizioni è invalida o inefficace o inapplicabile (anche a causa del loro conflitto con il diritto alla protezione del consumatore) o in tal caso, una disposizione il cui significato è il più vicino possibile alla disposizione non valida sostituisce la disposizione non valida. L’invalidità o inefficacia o inapplicabilità di una disposizione non pregiudica la validità delle altre disposizioni. Cambiamenti e modifiche al contratto di acquisto o ai termini e condizioni richiedono una forma scritta.
    5. Il Contratto di acquisto, inclusi i Termini e Condizioni, è archiviato e archiviato dal Venditore in forma elettronica e non è accessibile a terzi (le disposizioni di questi Termini e Condizioni e della Legge sulla fornitura del Contratto di acquisto e i Termini e Condizioni non sono in alcun modo interessati dall’Acquirente). Il Venditore dovrà fornire all’Acquirente il Contratto di acquisto, inclusi i termini e le condizioni, su richiesta in formato testo (in formato elettronico via e-mail)
    6. Il Venditore può modificare o integrare la formulazione dei Termini e Condizioni. I diritti e gli obblighi delle parti sono sempre regolati dalla formulazione dei termini e delle condizioni alle quali sono sorti.
    7. In caso di domande sui termini e le condizioni e sul contratto di acquisto, il Venditore dovrà fornire tempestivamente all’Acquirente tutte le informazioni necessarie.

Questi termini e condizioni sono validi ed efficaci dall’1.1.2020.
Ai sensi della legge sulla registrazione delle vendite, il venditore è tenuto a emettere una ricevuta per l’acquirente. Allo stesso tempo, è tenuto a registrare online le entrate ricevute con l’amministratore fiscale; in caso di guasto tecnico, entro e non oltre 48 ore.