Come estrarre la cera delle candele da un barattolo

0 Condivisioni

Le candele sono un modo meraviglioso per creare un’atmosfera accogliente e rilassante nella tua casa. Tuttavia, una volta che la candela è bruciata fino in fondo, ti ritrovi con un barattolo vuoto e con residui di cera.

Invece di gettarlo via, puoi facilmente lavarlo e riutilizzarlo. In questo articolo, ti mostreremo come fare per estrarre la cera dalle candele bruciate in modo che tu possa riutilizzare il barattolo.

Passo 1: rimuovere le etichette

Prima di iniziare l’estrazione della cera, rimuovi le etichette dal barattolo. Questo renderà più semplice il processo di estrazione.

Passo 2: sciogliere la cera

La cera di soia ha un punto di fusione molto basso e basterà lavare il barattolo con acqua calda. Lascia che l’acqua si riscaldi gradualmente. La cera all’interno del barattolo inizierà a sciogliersi. Questo processo può richiedere alcuni minuti, quindi sii paziente.

Passo 3: pulire il barattolo

Per rimuovere eventuali residui di cera rimasti sul barattolo usa sapone liquido per lavarlo accuratamente. Potrebbe essere necessario strofinare con uno straccio o una spugna per eliminare completamente la cera.

Ora puoi riutilizzare il barattolo per qualsiasi scopo tu desideri. La prossima volta che bruci una candela, non buttare via il barattolo; ridai vita al tuo vasetto in modo sostenibile.