fbpx

9 cose sulle candele che non conosci

cose sulle candele che non conosci
0 Condivisioni

La candela in cera di soia al 100% è la candela più verde che puoi bruciare: ecologica, sana e sostenibile. Questa è solo una delle cose sulle candele che, forse, non conosci.

La nostra cera di soia è ricca di incredibili benefici per la salute: antibatterica, antimicotica, antimicrobica, non tossica e naturalmente aromatica.

Priva di paraffina, oli profumati sintetici, sostanze chimiche tossiche, la nostra candela in cera di soia brucia in modo pulito e si dice persino che aiuti il ​​benessere purificando l’aria.

1. C’erano candele già nel 500 ac.

Sono state realizzate dai romani con grasso animale e venivano usate per onorare la nascita di Diana, dea della caccia, il sesto giorno di ogni mese lunare.

2. Il corretto modo per accendere le candele

Hai sempre pensato che è facile accendere una candela, ma sapevi che la prima accensione di una candela è la più importante?

La prima volta che accendi la candela, devi lasciarla bruciare abbastanza a lungo. L’intero strato superiore della cera deve diventare liquido e questo richiede diverse ore a seconda delle dimensioni della candela.

Se non lo fai, la tua candela non brucerà in modo uniforme.

3. La cera delle candele veniva mangiata durante le carestie

In passato, la cera delle candele era prodotta principalmente da prodotti animali come grasso di manzo o cera d’api.

Durante le carestie, non era raro che le candele venissero rubate per essere mangiate dagli affamati.

4. Non dovresti soffiare una candela per spegnerla

Spegnere una candela produce fuliggine e fumo, che non è bello. Rischi inoltre di soffiare goccioline di cera liquida calda nell’area circostante.

Suggerimento: il modo migliore (in realtà dovrebbe essere l’unico!) per spegnere una candela è usare uno spegni candele in quanto spegne la fiamma privandola di ossigeno.

5. La produzione di candele sta aumentando in Europa

La produzione di candele in Europa nel 2019 è stata di 1.638 milioni di euro. Si tratta di un aumento dell’11% rispetto al 2014 (fonte: eurostat).

6. Congelare la candela non la farà durare più a lungo

Molte persone dicono che congelare una candela prima di accenderla la farà durare più a lungo. È una fake news!

Il congelamento della candela fa effettivamente rompere la cera e danneggia la candela.

7. Una candela non dovrebbe produrre fumo quando brucia

Non c’è fumo senza fuoco, certo…ma quando la tua candela sta fumando, significa che lo stoppino è troppo lungo!

Facile da rimediare: spegnere la fiamma, attendere che lo stoppino si raffreddi e tagliarlo a circa 6 mm di lunghezza.

8. Le candele profumate hanno un grande impatto sulle papille gustative

Il nostro senso del gusto è fortemente influenzato dal nostro senso dell’olfatto. Quindi, fai attenzione quando usi candele profumate a tavola.

9. Mettere le candele sulle torte è una tradizione dell’antica Grecia

Gli antichi greci portavano una torta decorata con candele. Rappresentava la luna splendente, al tempio di Artemide, la dea della caccia e della luna.

È diventata una tradizione di compleanno solo dal 1700 poiché ogni candela rappresentava ogni anno che passa.

Leggi anche: Recupera le Energie con il Profumo di Menta

Seguici su Facebook e Instagram ❤️